CERTIFICAZIONI

avvolgibili-bergamo
porta-sezionale-bianca-bg
basculante-box

Porte e Cancelli industriali, commerciali e da garage: conformità alle Direttive Europee grazie alla Norma UNI EN 13241-1.

Tutti i prodotti dell’azienda, sia di tipo residenziale che di tipo industriale, sono certificate e conformi alle recenti normative comunitarie avendo ottenuto le Certificazioni Secondo la Nuova Norma CE EN 13241-1.

Le Serrande Luigi Piccinini Eredi s.n.c. hanno brillantemente superato le prove previste: la prova di residenza al carico del vento e la prova anticaduta.

Ogni singolo prodotto presenta, con l’utilizzo di una targhetta la marcatura CE.

Certificate come prodotti esclusivi ed originali, unici per resistenzapraticitàfunzionalità qualità.

serrande-industriali-bergamo
piccinini-chiusure-civili-industriali
piccinini-chiusure-civili-industriali

La norma UNI EN 13241-1

Per i cancelli la marcatura CE è obbligatoria dal maggio 2005. La conformità alla norma europea UNI EN 13241-1 consente l’apposizione della marcatura CE.

La norma UNI EN 13241-1 si applica:

 

  • A prodotti manuali e motorizzati di cancelli, barriere, porte industriali, commerciali e da garage destinati ad essere installati in aree raggiungibili da persone e per i quali l’utilizzo principale è consentire accesso sicuro a merci e veicoli accompagnati o guidati da persone in complessi industriali, commerciali o residenziali
  • Questa norma copre anche gli/le schermi/inferriate/serrande avvolgibili usate negli immobili destinati alla vendita al dettaglio che sono maggiormente interessati dal passaggio di persone piuttosto che da quello di veicoli.

 

La norma UNI EN 13241-1 non si applica:

  • Chiuse in canali navigabili e chiuse per bacini di carenaggio
  • Porte di ascensori
  • Porte di veicoli
  • Porte corazzate
  • Porte di gabbie/locali per la custodia di animali
  • Sipari in tessuto per teatro
  • Barriere ferroviarie e barriere usate solamente per i veicoli
  • Porte girevoli di qualsiasi misura
  • Porte pedonali manuali a scorrimento orizzontale con superficie dell’anta minore di 6,25 m2 (marcatura CE ai sensi della EN 14351-1)
  • Porte pedonali motorizzate a scorrimento orizzontale con larghezza inferiore a m. 2,5 e area minore di 6,25 m2, progettate principalmente per l’utilizzo pedonale (marcatura CE ai sensi della EN 14351-1)
  • Porte con requisiti di resistenza al fuoco o tenuta ai fumi [marcatura CE ai sensi del prEN 14351-3]

Caratteristiche tecniche da certificare

I requisiti previsti dalla norma di prodotto UNI EN 13241-1 certificabili con un sistema di attestazione della conformità di livello 3 sono riportati in questa tabella.

I requisiti previsti dalla norma di prodotto UNI EN 13241-1 certificabili con un sistema di attestazione della conformità di livello 3 sono riportati in questa tabella.

 

Caratteristica

Valutazione Ente Notificato

Fabbricante

Ente Notificato

1. Tenuta all’acqua

X

2. Rilascio di sostanze pericolose

X

3. Resistenza al carico del vento

X

4. Resistenza termica

X

5. Permeabilità all’aria

X

6. Apertura sicura (solo per aperture a movimento verticale)

X

7. Definizione della geometria dei componenti vetrati

X

8. Resistenza meccanica e stabilità

X

9. Forza di manovra (solo per dispositivi motorizzati)

X

10. Durabilità della tenuta all’acqua, resistenza termica e permeabilità all’aria

X

Prestazioni richieste per cancelli manuali

Requisiti da certificare secondo UNI EN 13241-1

Resistenza al carico del vento

La verifica di sicurezza delle costruzioni relativamente alla resistenza al carico del vento deve essere condotta secondo i seguenti riferimenti legislativi:

 

  • Decreto Ministeriale del 14/01/2008 Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni – punto 3.3 AZIONI DEL VENTO.

 

Essi consentono di determinare delle azioni statiche equivalenti espresse in termini di pressioni (kN/m2) esercitate dalla forza del vento sulle costruzioni in funzione di diversi parametri tecnici e convenzionali (velocità, altitudine, coefficiente di esposizione e di forma, ecc.) specifici per tipologia ed ubicazione della costruzione.

Le azioni calcolate utilizzando le Norme tecniche per le costruzioni non sono direttamente applicabili ai cancelli; la pressione esercitata dal vento in prossimità del suolo tende a diminuire per l’effetto della rugosità del terreno. In attesa di chiarimenti ed aggiornamenti normativi in materia è importante adottare dei criteri ingegneristici corretti al fine di determinare le reali sollecitazioni a cui il cancello viene sottoposto.

Anti-effrazione

Il requisito di resistenza all’effrazione non riguarda attualmente la marcatura CE. Tale caratteristica può essere tuttavia certificata con marcatura volontaria in conformità alle seguenti norme:

 

ENV 1628-1E Finestre, porte, serrande, chiusure industriali e per garage – Resistenza antieffrazione – Resistenza sotto carico statico – Metodi di prova – Parte 1: finestre, porte, serrande
ENV 1629-1E Finestre, porte, serrande, chiusure industriali e per garage – Resistenza antieffrazione – Resistenza sotto carico dinamico – Metodi di prova – Parte 1: finestre, porte, serrande
ENV 1630-1E Finestre, porte, serrande, chiusure industriali e per garage – Resistenza antieffrazione – Resistenza all’attacco manuale – Metodi di prova – Parte 1: finestre, porte, serrande

 

Spetta alle Autorità Italiane definire quali tra i requisiti definiti dalla norma di prodotto  EN 13241-1 saranno obbligatori per l’Italia. Le Autorità Italiane possono pertanto rendere obbligatori tutti o parte dei requisiti menzionati per poter immettere i cancelli sul territorio italiano. Inoltre per i vari requisiti obbligatori potrà anche essere imposto un livello prestazionale minimo.

Nel caso in cui le Autorità Italiane non si pronuncino in merito ai requisiti obbligatori, i Costruttori possono scegliere l’opzione NPD (che significa “Nessuna prestazione determinata”) per i vari requisiti essenziali.

Quanto espresso è in conformità alla Circolare 5 Agosto 2004 Norme armonizzate in applicazione della Direttiva 89/106/CE sui materiali da costruzione – Appendice ZA.

COMPILA IL FORM PER RICHIEDERE
UN PREVENTIVO GRATUITO


Compila il form per richiedere un preventivo gratuito

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03